giovedì 24 aprile 2014

Ci vediamo domani a Pomigliano!

"Il 25 aprile del 1945, dopo le insurrezioni partigiane a Genova, Milano e Torino, l'Italia pose fine all'occupazione tedesca. Festeggiamo ogni anno la Liberazione come il giorno in cui cacciammo le truppe tedesche dai nostri confini territoriali.
A distanza di 69 anni abbiamo un altro problema: le guerre militari sono diventate guerre finanziarie. Ai cannoni si è sostituito lo spread. Ai fucili l'austerity. Alle bombe il Fiscal Compact.
Stiamo vivendo una nuova era delle guerre europee che affamano i popoli come nel '45, che distruggono le economie come durante le guerre mondiali. Ovviamente a vantaggio della Germania. All'epoca salimmo sui monti o sui palazzi e buttammo giù le bombe. Oggi quali sono i nostri strumenti di offesa per riemergere da questa guerra economico-sociale?

Il 25 aprile oltre ad essere una festa, deve diventare l'occasione per riscoprire il nostro orgoglio nazionale, per ribellarci ai trattati sanguinari che hanno sottoscritto i nostri politici (scendiletto dei banchieri europei). Per informarci. Il nuovo partigiano è un cittadino informato.
A Pomigliano d'Arco il 25 aprile facciamo tappa con il "Campania Tour" del Movimento 5 Stelle, ci saranno tutti i parlamentari campani e i candidati alle elezioni europee. Faremo ripartire questo orgoglio nazionale. Con un bel fuoriprogramma (work in progress)"
http://goo.gl/cplCrL