giovedì 10 luglio 2014

Il Pd di Renzi doveva essere il partito della velocità, così non è!

#riforme Un Pd con fronde e mal di pancia. Forza Italia che rimanda la propria assemblea di partito da settimane non riuscendo a fare la quadra: tra i parlamentari di Berlusconi è ormai chiaro che il Patto del Nazareno sia un salvacondotto per lui. Infine Calderoli e la Lega che si sfilano dall'accordo.
L'asse sulle riforme si sta sfasciando. L'unica cosa su cui sono stati d'accordo fino ad ora è l'immunità parlamentare (reinserita!) e l'affossamento delle leggi di iniziativa popolare e dei referendum (firme necessarie triplicate).

Il Pd di Renzi doveva essere il partito della velocità. Con noi si sta rivelando quello della confusione e della perdita di tempo. 
Che fine ha fatto la lettera che doveva mandarci il PD? Qualcuno ha visto passare il piccione viaggiatore che la portava?

Molti pensano che siamo arrivati in ritardo sulla riforma della Legge Elettorale. Io credo che di questo passo, se tra 100 giorni gli italiani potranno averne una (sicuramente non perfetta), sarà solo grazie al Movimento 5 Stelle. 

#renzisveglia #nessunalibi #confusionepd